Archivi giornalieri: 10 marzo 2020

#Iorestoincasa… e facciamo…

(di Annalisa Gatti) … Le pulizie a fondo? Credo che a nessuno sfugga la vista della polvere su tavolo, mensole etc, etc o la cesta del bucato che si riempie inesorabile….  immagino (purtroppo) che sia già un pensiero quotidiano di tutti noi, anzi chi non è abituato a stare in casa si può anche sentire circondato da incombenze fastidiose e poco divertenti da cui non si può più sfuggire. Io ad esempio ho proposto una bella pulizia della cantina a mio marito…. Ho pensato: “Ora o mai più!” Una cattiva idea? Non lo ho visto più in giro per casa, ha detto che doveva lavorare e si è chiuso in camera con il Pc. La mia mamma ha proposto a papà di verniciare il balcone, stessa reazione, sparito. Forse sarebbe meglio proporre di passare un pochino di tempo in cucina a sperimentare piatti nuovi e gustosissimi, magari dolci o marmellate fatte in casa.  Non per noi però, sempre un pochino in sovrappeso, il rischio è che, finito questo periodo di emergenza, la nostra bilancia ci faccia notare qualche chiletto in più che poi è faticosissimo da eliminare, soprattutto per chi non è proprio un giovanotto.

#iorestoincasa

#iorestoincasa

Oltre ad approfittare per leggere di più, vedere dei bei film, ascoltare buona musica, vorrei invece suggerirvi qualche ricetta naturale e semplice da provare in casa che possa essere una “coccola” che solitamente non abbiamo mai il tempo di fare a noi stesse ma utili anche per i nostri mariti, compagni, figli. Utilizziamo ad esempio lo yogurt, ingrediente semplice e naturale che tutti solitamente abbiamo in frigorifero; meglio se intero bianco, perché ha proprietà idratanti, purificanti e addolcenti e si può utilizzare per realizzare tantissimi prodotti per viso, corpo e capelli.

Ecco una ricetta veloce per rigenerare la pelle in pochi minuti, uno scrub yogurt e zucchero di canna: mescolate insieme 1 cucchiaino di yogurt con 2 cucchiaini di zucchero di canna; applicate questo composto granuloso sul viso inumidito con dell’acqua e massaggiate con movimenti circolari, per alcuni minuti.  Sciacquate con acqua fresca e tamponate il viso con un asciugamano. Facilissimo.

Una ricetta di crema per le mani, screpolate e secche è sempre lo yogurt  il protagonista: utilizzate il succo di un limone, un vasetto di yogurt bianco e un cucchiaino di miele e versate in una ciotola. Per mischiare usate un cucchiaio di legno. Quando la miscela sarà ben amalgamata mettete la ciotola in frigorifero per un’ora. Versatela bella fredda in un vasetto e conservate di nuovo in frigo per evitare che si formino muffe. Infine, quando si applica, (meglio la sera), il consiglio è di indossare per una mezz’ora un paio di guanti usa e getta. Alla fine, dopo un ultimo risciacquo, le mani saranno idratate e morbide.

Vi suggerisco ancora qualche rimedio facilissimo per occhi gonfi, occhiaie e borse sotto gli occhi: protagonista in questo caso la patata: lavatene accuratamente una e grattugiate insieme 2 fettine di cetriolo che aiuta a potenziare l’effetto lenitivo. Mescolate bene e mettete il composto in due garze di cotone naturale e poi sugli occhi per 20 minuti circa. Risciacquate con acqua tiepida. Abbiamo ancora tempo? Allora provate anche la maschera per capelli fragili all’uovo. Occorrono semplicemente 2 tuorli d’uovo, 2 cucchiai di olio, il succo di mezzo limone. Sbattete le uova e aggiungete il succo di limone. Versate l’intruglio sul cuoio capelluto, massaggiate bene e avvolgete i capelli nella pellicola trasparente e tenete in posa 30 minuti, poi lo shampoo e un risciacquo accurato. Questa maschera nutre il cuoio capelluto. Se avete invece i capelli grassi, oleosi, opachi o con forfora fate un risciacquo con l’aceto di mele dopo lo shampoo e frizionate bene la cute, quindi passate un veloce getto di acqua fredda.

Stare a casa quindi potrebbe non essere così noioso, non create il panico con proposte terribili come ho fatto io o la mia mamma, prendersi cura degli altri componenti della famiglia, anche con questi piccoli preparati è sempre un gesto di amore che non guasta mai. Provare per credere.