ALATEL Puglia, convivio Regionale a Conversano

Incontro a Conversano

Incontro a Conversano

Una visita a Conversano, organizzata dall’Alatel Puglia, ci aggancia ad un passato che rivive nelle sue incontaminate testimonianze. E’ un museo a cielo aperto. “Anche le pietre parlano” rimarca chi ci guida. Un lungo periodo storico che va dal VI secolo a.c., le mura megalitiche, sino all’XI secolo con la Cattedrale, il Castello ed il Monastero di San Benedetto. Queste notizie che leggiamo nella mappa tascabile del centro storico a cura dell’Ufficio Culturale del Comune, che ci è stata gentilmente consegnata dalle guide. Conversano, al visitatore, si mostra sicura, arroccata su una collina che guarda al vicino mare. Espone, fiera, il maestoso castello medioevale, le antiche torri ed i solenni campanili. A chi la guarda dall’alto mostra i segni delle case, comuni a a quelli delle Chiese e dei bellissimi palazzi ducali; a chi la percorre a piedi si snoda in contorte vie che sfociano in caratteristiche piazze, scenario in tempi passati, di aspri duelli e rocambolesche vicende. E le Chiese e i palazzi custodi di affreschi e dipinti di grande pregio non deludono gli amanti dell’arte. Dopo la visita tutti in pullman alla volta di Polignano a Mare per il pranzo presso il ristorante “Il Bastione del Covo dei Saraceni” . Una volta a tavola prende la parola l’ing. Staiano, presidente dell’Alatel Puglia. L’incipit è il riporto dei saluti del dott. Zappi, presidente Nazionale dell’ANLA e dell’Alatel. Dopo l’intervento del nostro Presidente si passa alla parte più …. gustosa della splendida giornata con balli e canti tra una portata e l’altra. A fine giornata ognuno scambiava i rituali saluti con tutti i colleghi , lieti di aver potuto rispolverare dal cassetto tanti bellissimi ricordi, con l’impegno di ritrovarsi al prossimo convivio.

Cronaca di Benito Ancona