Archivio della categoria: 2×1000

ANLA, 5×1000 e ora anche 2×1000

ANLA è stata inserita lo scorso 10 maggio dal Ministero della Cultura nell’elenco delle Associazioni culturali che hanno presentato istanza di iscrizione o dichiarazione di conferma dei requisiti, per accedere al 2×1000, come previsto dal D.P.C.M. 16 aprile 2021. Il 2×1000 a favore di Associazioni culturali è stato reintrodotto quest’anno proprio per dare un sostegno concreto in questa difficile fase pandemica.

Questo significa che ANLA può partecipare già da ora ad entrambe le raccolte:

-       5×1000 

-       2×1000 

Non si tratta di due scelte alternative: chiunque nella propria dichiarazione dei redditi può devolvere contemporaneamente sia il proprio 5×1000 dell’IRPEF che il proprio 2×1000 dell’IRPEF ad ANLA in quanto la nostra Associazione rientra in entrambe le liste delle Associazioni riconosciute per ricevere questi contributi.

5x1000

Per fare questo occorre:

Per il 5×1000:

nel modello per la dichiarazione dei redditi (CU, 730, Modello Redditi Persone Fisiche) nello spazio riservato a SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF occorre:

-       scegliere il riquadro Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle Associazioni di Promozione Sociale…;

-       firmare;

-       inserire nello spazio del codice fiscale del beneficiario il codice fiscale di ANLA: 80031930581.

box_5x1000

 2x1000

Per il 2×1000:

nel modello per la dichiarazione dei redditi (CU, 730, Modello Redditi Persone Fisiche) nello spazio riservato a SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL DUE PER MILLE DELL’IRPEF occorre:

-       scegliere il riquadro Associazione Culturale;

-       firmare;

-       inserire nello spazio del codice fiscale del beneficiario il codice fiscale di ANLA: 80031930581.

box_2x1000

Ricordiamo che concedere ad ANLA il 5×1000 e/o il 2×1000 della propria quota IRPEF NON IMPLICA in nessun caso una maggiorazione di imposta dovuta. 

La scelta di devolvere ad ANLA il 5×1000 e/o il 2×1000 non costa nulla perché si tratta di quote di IRPEF a cui lo Stato italiano rinuncia a favore di Associazioni come la nostra.

Il presidente nazionale di ANLA Edoardo Patriarca commenta: “Si tratta di un’ulteriore possibilità che lo Stato mette a disposizione della nostra Associazione. Ringrazio fin da ora i concittadini e i nostri tesserati che vorranno devolvere ad ANLA sia il 5×1000 che il 2×1000: è grazie a questa loro scelta che potremo continuare, incrementandole, le nostre iniziative di promozione sociale e di carattere culturale che da volontari svolgiamo nelle regioni italiane. I due strumenti di cui ora disponiamo, il 5×1000 e il 2×1000, sono ulteriori leve per promuovere il territorio, difendere le persone anziane, creare comunità realizzando inclusione sociale, contribuire a costruire il bene comune, che altro non è che la vita dei nostri figli e dei nostri nipoti”.

N.B. Anche chi non deve presentare la dichiarazione dei redditi può esercitare la scelta di devolvere il 5×1000 e/o il 2×1000 ad ANLA. Per fare ciò basta esercitare la scelta compilando l’apposito riquadro contenuto nella Certificazione Unica (CU) e spedirlo alla presidenza nazionale ANLA all’indirizzo info@anla.it oppure via fax al nr. 06 86322076 che provvederà a inoltrarlo nelle sedi competenti.