Archivio della categoria: concorso letterario

Premiazione del Concorso Letterario Nazionale

(di Fiorenza Ciullini, presidente regionale Anla Toscana) Siamo lieti di informarvi che la premiazione del Concorso Letterario nazionale “la penna racconta” II.a edizione, si svolgerà a Firenze venerdì 2 ottobre alle ore 16,30 presso l’Auditorium al Duomo in via Cerretani 54r.  Il luogo da noi scelto per la manifestazione, si trova nello splendido palcoscenico di un Teatro che ben si presta alla premiazione che sarà preceduta da uno spettacolo che sarà allestito dalla Compagnia Teatri d’imbarco per una suggestiva rappresentazione a difesa dei diritti umani degli anziani. Questo sarà un vero gioiello che, per il 2 ottobre Festa dei Nonni, darà un valore aggiunto a tutto quello che è stato presentato nei loro racconti, dagli scrittori che hanno partecipato al Concorso.

Bando del Concorso nazionale

Bando del Concorso nazionale

 

Al termine della serata non mancherà un drink per poterci scambiare un caro saluto e festeggiare i premiati e tutti coloro che hanno partecipato al Concorso inviando i loro racconti.  L’ingresso e’ libero ma per motivi di sicurezza potra’ contenere  un massimo di 100 posti. Vi aspettiamo numerosi!

 

Saranno presenti:

  • Rappresentanti delle Istituzioni, Personalità della Cultura Fiorentina
  • La Presidente della Giuria Lucia Bruni
  • il Presidente Nazionale ANLA Edoardo Patriarca
  • il Presidente Regione Toscana ANLA Fiorenza Ciullini
  • Il Direttore del giornale Esperienza Antonello Sacchi

Inoltre, chi avesse necessità di pernottare a Firenze, potrà contattare Hotel Laurus**** (accanto all’Auditorium) chiamando il n. 055238175 e segnalando di essere di ANLA TOSCANA. Il prezzo a noi riservato è di 98,00 € per la camera doppia, incluso colazione e 88,00 € per la camera singola sempre colazione inclusa.

“… E passavano i giorni… “Questo l’incipit del 2° Concorso letterario ANLA Nazionale. E non poteva essere diversamente dato il periodo straordinario che stiamo vivendo, … e passavano i giorni … in attesa di una soluzione che richiede tempi di ricerca e di sperimentazione che non sono così imminenti. Pensiamo ai nostri anziani che ci hanno lasciato ma anche a quelli che vivono in solitudine un periodo storico che mai come ora, è così pieno di incertezze. Ecco perché, nonostante le difficoltà, la Premiazione abbiamo voluto fortemente mantenerla per il 2 ottobre, per dare un profondo significato ai nonni, ai così detti diversamente giovani, coloro che sono ancora  oggi la linfa vitale della nostra società. Tutti noi di Anla, in tutta Italia, cerchiamo di fare qualcosa per alleviare le sofferenze e per dare un significato più profondo alla nostra quotidianità, chi nel campo sanitario, chi nel sociale, chi mette a disposizione risorse per sostenere coloro  che hanno problemi di salute e chi cerca di donare un momento di leggerezza, come la piuma che si alza con il vento  nel film Forrest Gump… Abbiamo bisogno anche di questo! E quindi eccoci qui, per un momento di leggerezza, così ben rappresentato dal Concorso letterario che ha voluto raccogliere tutto quello che un pensiero, un ricordo, un flash potranno donare a chi si ferma a riflettere. Eccoci qui anche con una rappresentazione teatrale che, armoniosamente con il contesto, sarà l’attimo più rappresentativo della nostra Manifestazione, artisti che girano l’Europa portando un messaggio di leggerezza ma anche di profonda attenzione verso una generazione molte volte dimenticata. Non ci resta che aspettarvi tutti a Firenze il 2 ottobre e, approfitto di questo spazio per rivolgere un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato, sono tanti e da tutta Italia e anche se soltanto uno come da regolamento, sarà il vincitore  Vorremmo premiarVi tutti per la sensibilità, la poesia ed il cuore che ci avete messo. Un sentito grazie anche alla giuria per l’impegno e la disponibilità.

VI ASPETTIAMO!

Il significato delle parole

Oggi a Firenze la premiazione della prima edizione del concorso nazionale di narrativa organizzato da ANLA, Associazione Nazionale Lavoratori Anziani, della Toscana. Alla premiazione, che si svolgerà presso la Sala della Musica del Museo Fondazione Zeffirelli, interverranno Lucia Bruni, scrittrice e presidente della giuria, Cristina Giachi, vice sindaco di Firenze, Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale della Toscana, Edoardo Patriarca, presidente nazionale di ANLA.

Un momento della cerimonia di premiazione

Un momento della cerimonia di premiazione

In questo tempo fatto di battute, di Twitter, messaggini rischiamo di perdere un patrimonio di cultura e di bellezza, rischiamo di perdere la grandezza della narrazione del racconto e il significato delle parole che sono un patrimonio di memoria di percorsi e incontrisottolinea il presidente Patriarca L’umanesimo in Italia ha dato vita a capolavori ai quali ancora attingiamo per trarre ispirazioni e progetti. Anla è una associazione di lavoratori con vari gradi di anzianità che guarda con affetto alle nuove generazione e sente il dovere di preservare e consegnare questo patrimonio. Anla Toscana in particolare, che ringrazio per aver organizzato questa iniziativa, è in prima fila con proposte culturali di grande qualità”.

Il concorso ha come tema “La penna racconta”: in un mondo sempre più tecnologico, dove il tempo vola ed… “è subito sera” ANLA ha voluto dare uno spazio alla fantasia e alla memoria, così da fermare il tempo e riflettere. Da qui è nato l’incipit “Se un piccolo raggio di sole” che ha dato il via alla creatività dell’essere uomini e donne, giovani e meno giovani. Tanti i testi pervenuti, da ogni parte d’Italia, dalla Val d’Aosta alla Lombardia fino ad arrivare al sud della nostra Bella Penisola.

La Giuria, presieduta dalla scrittrice giornalista Lucia Bruni e composta da Luciano Artusi storico, Giuseppe Baldassarre critico letterario ed Elisabetta De Troja dell’Università di Firenze, esaminati gli scritti ha nominato all’unanimità vincitore del concorso il sig. Bracciali Paolo, seconda classificata Archinucci Marzia, terza classificata Barsimi Margherita.

Lorenza Ciullini, presidente ANLA Toscana, i cui volontari sono particolarmente attivi nella promozione e nella valorizzazione della cultura come strumento di conoscenza del nostro grande patrimonio artistico, sottolinea “Viaggiare con la mente e trasmettere sensazioni, esperienze ed emozioni, è uno dei doni più grandi che l’uomo può ricevere e dare alle generazioni future. Anla Toscana, con la prima edizione del  concorso letterario “La penna racconta”, ha voluto fortemente esserci, per dare un senso ai tanti momenti di creatività che ognuno di noi vive nel quotidiano. Vedere la partecipazione di giovani e meno giovani che, con i loro elaborati hanno contribuito alla stesura della raccolta, ci spingerà a riproporre questo concorso anche negli anni futuri, certi che accoglierà sempre più numerosi consensi”.

 

Concorso nazionale letterario

“La penna racconta” è il titolo del Concorso di narrativa nazionale organizzato da ANLA e dedicato a racconti brevi che abbiano incipit ” Se un piccolo raggio di sole…”.

Il racconto dovrà avere una lunghezza minimo 3000 massimo 8000 caratteri, spazi inclusi e sarà
consentita la presentazione di un solo elaborato per autore. Per maggiori informazioni e per le modalità di partecipazione scaricate il Bando di partecipazione al Concorso Nazionale Letterario di ANLA ma affrettatevi: il termine ultimo per la consegna degli elaborati è il 25 giugno.

La premiazione avverrà giovedì 31 ottobre a Firenze, presso la Sala del
Palagio di Parte Guelfa alla presenza del presidente nazionale di ANLA, sen. Edoardo Patriarca, della presidente regionale della Toscana Fiorenza Ciullini e di importanti esponenti del mondo culturale nazionale e toscano.

I 70 anni di ANLA

I 70 anni di ANLA