Archivio della categoria: ANLA – archivio

Clownanimazione a San Benedetto del Tronto

Giovani e anziani uniti dalla gioia di vivere: in queste parole della nostra vice presidente Teresa Spampanato la sintesi dell’attività di clown-animazione del gruppo ANLA Onlus di San Benedetto del Tronto. Di seguito una piccola gallery del pomeriggio di festa che i volontari di clown-animazione hanno donato, in gioia e allegria, agli ospiti della RSA San Giuseppe del centro marchigiano. Salutando affettuosamente ognuno di loro, salutiamo e auguriamo buona S. Pasqua in gioia, compagnia e allegria ad ogni ospite delle RSA sparse per l’Italia e a ogni nostro volontario che dona loro tempo libero e gioia.

Cari amici… Grazie!!!

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Clownanimazione- Festa alla RSA San Giuseppe

Iscriviti alla newsletter di ANLA Onlus

Iscrizione alla newsletter di ANLA Onlus










Istat rende noto che…

L’Istituto Nazionale di Statistica ha diffuso un comunicato nel quale leggiamo: nel quarto trimestre del 2017 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dell’1,6% nei confronti del quarto trimestre del 2016. Il quarto trimestre del 2017 ha avuto tre giornate lavorative in meno del trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al quarto trimestre del 2016.

L’incremento congiunturale è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nel comparto dell’agricoltura e di un aumento nell’industria e nei servizi. Dal lato della domanda, vi è un contributo positivo sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia della componente estera netta. Nello stesso periodo il PIL è aumentato in termini congiunturali dello 0,6% sia negli Stati Uniti sia in Francia e dello 0,5% nel Regno Unito. In termini tendenziali, si è registrato un aumento del 2,5% negli Stati Uniti, del 2,4% in Francia e dell’1,5% nel Regno Unito.

Nel 2017 il PIL corretto per gli effetti di calendario è aumentato dell’1,5%. La variazione annua del PIL stimata sui dati trimestrali grezzi è invece pari a +1,4% (nel 2017 vi sono state due giornate lavorative in meno rispetto al 2016). Si sottolinea che i risultati dei conti nazionali annuali per il 2017 saranno diffusi il prossimo 1° marzo, mentre quelli trimestrali coerenti con i nuovi dati annuali verranno comunicati il 2 marzo. La variazione acquisita per il 2018 è pari a +0,5%.

ALMANACCO BARBANERA dal 1762 – MARZO

NELL’ORTO E NEL GIARDINO CON LA LUNA

NELL’ORTO

Le temperature che si alzano e le giornate che si allungano, rendono più piacevoli i lavori nell’orto. Ecco allora la Luna crescente che ci chiede di seminare in semenzaio cetrioli, melanzane, peperoni, peperoncini, pomodoro, meloni, timo. In piena terra mettere invece il lattughino da taglio e le fave. Senza dimenticare di trapiantare le aromatiche, ma anche l’asparago bianco e verde, le carote nelle varietà tardive, i piselli e di raccogliere la valerianella. In calante seminare in semenzaio basilico, lattuga, maggiorana e sedano. Per farlo si possono utilizzare i contenitori a scomparti di cartone delle uova. Coprire i semi con un mix di sabbia di fiume e terriccio. All’aperto invece cavolo cappuccio primaverile ed estivo, bietola da orto e rapa. Trapiantare cipolla, aglio.

 

NEL GIARDINO

Preparare alla bella stagione il giardino è attività di questo mese. Prepariamoci allora a seminare in Luna crescente, in coltura protetta, i ciclamini. Seminare invece all’aperto e nei vasi del balcone, se le temperature superano i 12°C, le specie annuali, tra cui alissi, lupini, aquilegie, delphinium, stelle alpine, digitali, aubrietie, papaveri. calendule e iberide. Piantare i bulbi a fioritura estiva-autunnale, ad esempio ciclamini e amarillis. Iniziare la semina dei tappeti erbosi. Terminare in fase calante le potature degli alberi e degli arbusti spoglianti. Infine preparare il terreno per la messa a dimora di nuove piantine e rinvasare le piante da interno, le fucsie e le ortensie.

Continua a leggere

Istat rende noto che…

A dicembre 2017 l’indice destagionalizzato della produzione industriale registra un incremento dell’1,6% rispetto a novembre. Nella media del trimestre ottobre-dicembre 2017 la produzione è aumentata dello 0,8% nei confronti dei tre mesi precedenti.

Corretto per gli effetti di calendario, a dicembre 2017 l’indice è aumentato in termini tendenziali del 4,9% (i giorni lavorativi sono stati 18 contro i 20 di dicembre 2016). Nella media del 2017 la produzione è aumentata del 3,0% rispetto all’anno precedente.

L’indice destagionalizzato mensile registra variazioni congiunturali positive nel raggruppamento dei beni strumentali (+4,7%), dei beni intermedi (+2,6%) e dei beni di consumo (+1,9%); una variazione negativa segna invece il comparto dell’energia (-1,5%).

In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano a dicembre 2017 un aumento significativo per i beni strumentali (+9,1%); in misura rilevante aumentano anche i beni intermedi (+5,7%) e i beni di consumo (+5,5%) mentre una variazione negativa segna il comparto dell’energia (-3,1%).

Per quanto riguarda i settori di attività economica, a dicembre 2017 i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a (+15,6%), delle altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+12,1%) e della metallurgia e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+10,1%); diminuzioni si registrano invece nei settori della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-6,1%), dell’attività estrattiva (-3,5%) e della fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (-2,2%).

Bonus mamma

L’INPS rende noto che al 1 febbraio sono stati pagati 400.352 prestazioni di “premio alla nascita” (c.d. bonus mamma domani), per un totale di 320 milioni di euro.
Dal 4 maggio 2017 sono state presentate 496.134 domande. Le richieste respinte sono state 59.413, mentre 36.369 sono quelle ancora in lavorazione.
Delle 496.134 domande arrivate, ben 153.538 (circa il 31%) sono state presentate online direttamente dal cittadino: un risultato cui si è giunti grazie al programma di acquisizione delle domande, un applicativo user friendly che ha permesso di interagire in maniera semplice con l’Istituto, e grazie anche al più elevato grado di alfabetizzazione informatica della platea interessata al bonus

Incontro sul territorio

Ieri 31 gennaio a Napoli la presidenza nazionale, guidata dal vice presidente vicario Vincenzo D’Angelo, ha incontrato nella sede regionale di Via Campania alcuni consiglieri nazionali, presidenti regionali e collaboratori dell’area Centro-Sud. L’incontro si inserisce nel quadro di un rinnovato impegno a livello territoriale dell’Associazione come già fatto lo scorso dicembre a Firenze. Sul tavolo prospettive attuali e problemi da affrontare, con la consapevolezza che uniti, concordi e determinati, ANLA Onlus prosegue nella sua missione!

Incontro a Napoli con i presidenti, consiglieri e collaboratori del Centro-Sud

Incontro a Napoli con i presidenti, consiglieri e collaboratori del Centro-Sud

SOLIDARIETA’ PER TERREMOTATI E MENSE FRANCESCANE ITALIA

Riceviamo e pubblichiamo:

Al via la gara di solidarietà dei frati di Assisi per i terremotati e le mense francescane in Italia. Sabato 10 giugno alle 20.35 su Rai1 in diretta dal sagrato della Basilica di San Francesco d’Assisi riparte “Con il Cuore, nel nome di Francesco”, la serata benefica, condotta da Carlo Conti, che da quindici anni aiuta e sostiene chi soffre e chi si trova in difficoltà. L’evento che unisce musica, cultura e spiritualità vedrà la partecipazione di artisti della musica italiana e testimoni di solidarietà e fraternità. Ogni anno i frati del Sacro Convento di Assisi organizzano una maratona di beneficenza e chiedono a tutti gli uomini di buona volontà un aiuto per le popolazioni più disagiate al mondo.

L’evento solidale vedrà la partecipazione di Amara, Coro Antoniano, Franco Battiato, Eloide, Francesco Gabbani, Giorgia, Max Laudadio, Maldestro, Marco Masini, Fabrizio Moro, Nek, Federico Paciotti e Ramon Vargas, Carly Paoli, Massimo Ranieri, Sergio Sylvestre e Paolo Vallesi, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.

Per partecipare alla maratona benefica sarà possibile donare dal 9 giugno al 3 luglio con SMS e con chiamate da rete fissa al 45515. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 5/10 euro da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali e di 10 euro da rete fissa Vodafone.

È possibile sostenere i progetti con una donazione sul conto solidarietà intestato a “Francesco D’Assisi – un uomo, un fratello Onlus”: Iban IT 64 R 02008 38278 000103746115; in alternativa tramite il sito www.conilcuore.info oppure chiamando il numero verde 800333733.

L’iniziativa benefica è promossa dal Sacro Convento di Assisi e dall’Istituto per il Credito Sportivo, alla sua realizzazione hanno contribuito UniCredit, UniCredit Subito Casa, Poste Italiane e Auxilium. La produzione del programma “Con il Cuore, nel nome di Francesco” è affidata alla Rai con il patrocinio e il sostegno di Regione Umbria, e il patrocinio morale di Provincia di Perugia e Comune di Assisi.