Archivio della categoria: Uncategorized

SOLIDARIETA’ PER TERREMOTATI E MENSE FRANCESCANE ITALIA

Riceviamo e pubblichiamo:

Al via la gara di solidarietà dei frati di Assisi per i terremotati e le mense francescane in Italia. Sabato 10 giugno alle 20.35 su Rai1 in diretta dal sagrato della Basilica di San Francesco d’Assisi riparte “Con il Cuore, nel nome di Francesco”, la serata benefica, condotta da Carlo Conti, che da quindici anni aiuta e sostiene chi soffre e chi si trova in difficoltà. L’evento che unisce musica, cultura e spiritualità vedrà la partecipazione di artisti della musica italiana e testimoni di solidarietà e fraternità. Ogni anno i frati del Sacro Convento di Assisi organizzano una maratona di beneficenza e chiedono a tutti gli uomini di buona volontà un aiuto per le popolazioni più disagiate al mondo.

L’evento solidale vedrà la partecipazione di Amara, Coro Antoniano, Franco Battiato, Eloide, Francesco Gabbani, Giorgia, Max Laudadio, Maldestro, Marco Masini, Fabrizio Moro, Nek, Federico Paciotti e Ramon Vargas, Carly Paoli, Massimo Ranieri, Sergio Sylvestre e Paolo Vallesi, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.

Per partecipare alla maratona benefica sarà possibile donare dal 9 giugno al 3 luglio con SMS e con chiamate da rete fissa al 45515. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 5/10 euro da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali e di 10 euro da rete fissa Vodafone.

È possibile sostenere i progetti con una donazione sul conto solidarietà intestato a “Francesco D’Assisi – un uomo, un fratello Onlus”: Iban IT 64 R 02008 38278 000103746115; in alternativa tramite il sito www.conilcuore.info oppure chiamando il numero verde 800333733.

L’iniziativa benefica è promossa dal Sacro Convento di Assisi e dall’Istituto per il Credito Sportivo, alla sua realizzazione hanno contribuito UniCredit, UniCredit Subito Casa, Poste Italiane e Auxilium. La produzione del programma “Con il Cuore, nel nome di Francesco” è affidata alla Rai con il patrocinio e il sostegno di Regione Umbria, e il patrocinio morale di Provincia di Perugia e Comune di Assisi.

Incontro ANLA ONLUS e FEDERAZIONE MAESTRI DEL LAVORO

Giovedì 2 febbraio, nella sede nazionale di ANLA Onlus, il presidente Antonio Zappi ha incontrato, unitamente al segretario generale Terenzio Grazini, alla vice presidente nazionale Teresa Spampanato ed al responsabile stampa e comunicazione Antonello Sacchi, il presidente della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia Vincenzo Esposito accompagnato dal segretario generale Claudio Piconi e dal segretario del Consiglio Silvio Manfredi.

Sostanziale e non formale” è stato definito dal presidente Esposito l’incontro richiesto dalla nuova presidenza di Federmaestri e auspicato dal presidente Zappi che ha positivamente condiviso le espressioni espresse dal Presidente Esposito: “Siamo nati grazie al sostegno dell’ANLA – con riferimento alla costituzione della Federazione avvenuta nel 1954, per iniziativa di ANLA e di un gruppo di Maestri del Lavoro – la collaborazione fra le nostre Associazioni è auspicabile”.

IMG_6750
I due Presidenti hanno sottolineato i filoni di attività in cui le due Associazioni possono unire le forze al fine di raggiungere significativi obiettivi, nella consonanza di valori ed ideali e nel reciproco rispetto delle prerogative di ognuna.

Sulla base di quanto sopra – nel rispetto delle specificità proprie delle due Associazioni – ANLA Onlus e Federazione Maestri del Lavoro d’Italia hanno confermato l’intendimento di valutare congiuntamente la possibilità di avviare sul territorio una comune azione per meglio agire nei reciproci rapporti, evitando, se ve ne fossero, eventuali incomprensioni e/o contrasti, al fine di valorizzare esperienze positive di collaborazione sull’esempio dell’incontro “NO alla violenza in famiglia” organizzato a Faenza lo scorso 22 ottobre dalle due Associazioni e dall’ANSE.

In un secondo momento Federmaestri e ANLA Onlus pensano di costituire un tavolo comune volto ad esaminare la possibilità di avviare altre iniziative e formulare proposte congiunte al fine di “fare rete”.

Deducibilità e detraibilità delle erogazioni liberali ad ANLA – Onlus

Deducibilità e detraibilità delle erogazioni liberali ad ANLA – Onlus

A.N.L.A. è una ONLUS – Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale – ai sensi del D. Lgs. n. 460/97. Iscritta al n. 988/2014 del Registro Persone Giuridiche.

Le erogazioni liberali ad A.N.L.A. sono deducibili o detraibili, a seconda della normativa applicata alla donazione. Il privato o l’impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare.

I privati possono:

• dedurre la donazione dal proprio reddito per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D.L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005);
• detrarre dall’imposta lorda il 26% dell’importo donato fino ad un massimo di 30.000 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86).
 
Le imprese possono:

• dedurre le donazioni a favore delle ONLUS, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005);
• dedurre le donazioni a favore delle ONLUS per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86).

Le quote associative non sono deducibili.

Per fruire delle agevolazioni fiscali, è necessario conservare l’attestazione di donazione:
• la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale,
• le note contabili o l’estratto conto emesso dalla banca, in caso di bonifico o RID,
• l’estratto conto della carta di credito emesso dalla società gestore, per donazioni con carta.
La documentazione relativa alla dichiarazione deve essere conservata fino al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione.

Il 15 ottobre ANLA Onlus incontra Papa Francesco

Cari amici, sabato 15 ottobre a partire dalle ore 10 ANLA Onlus e Senior Italia Federanziani incontreranno Papa Francesco. Seguiteci su facebook alla nostra pagina facebook

http://facebook.com/anla.it/ e su Twitter @ANLA1949

Qui potete scaricare il comunicato stampa sull’Incontro Anla con Papa Francesco

Papa Francesco

Papa Francesco

 

Concerto di Natale di Alatel Lazio

Grande successo di pubblico per il Concerto di Natale promosso dal Consiglio Direttivo del Lazio di Seniores Telecom Alatel nella Chiesa di S.Bonifacio e S. Alessio

Assegnate le Borse di Studio “Ing. Riccardo Tucci”

La prima edizione del concorso riservato ai figli e/o nipoti di nostri tesserati per l’assegnazione delle Borse di Studio intitolate alla memoria del presidente ANLA Riccardo Tucci è giunta a compimento con l’assegnazione dei cinque premi previsti dal regolamento. Ricordiamo che potevano partecipare al concorso solo  figli o dei nipoti di tesserati Anla, in regola con il pagamento della quota alla data della presentazione della domanda, che avessero riportato il massimo punteggio in sede di Esame di Stato al termine dell’ultimo anno di Scuola Secondaria di secondo grado nella sessione estiva 2015. Ulteriore condizione da rispettare in questa prima edizione è stato il fatto che  la residenza degli studenti candidati  fosse in tre regioni specifiche del nord, del centro e del sud Italia che per quanto riguarda l’anno scolastico 2014/2015 sono state identificate in Piemonte, Toscana, Sicilia con l’avvertenza che ad ogni successiva edizione del concorso, le regioni di residenza sarebbero cambiate.

Ecco dunque i vincitori proclamati dalla commissione giudicatrice composta dal presidente ANLA Antonio Zappi, dal presidente della Fondazione Esperienza Paolo Campiglia, dal Segretario generale Terenzio Grazini e dal direttore responsabile di Esperienza Franco Panzolini:

Rinaudo Francesca (Piemonte) presentata dal tesserato Rinaudo Giorgio
Di Salvo Emanuele (Piemonte) presentato dal tesserato Di Salvo Vittorino
Albicocchi Francesco (Toscana) presentato dal tesserato Albicocchi Michele
La Mesa Alessio (Sicilia) presentato dal tesserato  Colamasi Ugo
Ballarò Gioele (Sicilia) presentato dal tesserato Ballarò Giuseppe Cesare

Ad ognuno dei vincitori verrà assegnata una Borsa di Studio dell’importo di euro 1.000 (mille) netti che sarà consegnata loro, a nome della presidenza nazionale ANLA, dal rispettivo presidente di regione nell’ambito di una cerimonia sul territorio.

Le Borse di  Studio “Ing. Riccardo Tucci” sono state ideate per ricordare la memoria di Riccardo Tucci (1926-2012), presidente di Anla per oltre 15 anni dal 29 ottobre 1996 fino alla sua scomparsa. Nel prossimo numero di Esperienza daremo indicazioni sulle regioni nell’ambito delle quali dovranno risiedere gli studenti, frequentanti l’ultimo anno delle Scuole Superiori  nell’anno scolastico 2015/2016, che vorranno partecipare alla seconda edizione del Concorso.