Silver Economy Forum 2019 di Genova

Il 13,14 e 15 giugno si è tenuto a Genova il secondo Forum della Silver Economy. Genova e la Liguria hanno voluto valorizzare la propria posizione geografica,il proprio modo di vivere,le proprie eccellenze ,la longevità della sua popolazione a favore di un settore che guarda al futuro,ai processi innovativi per migliorare la vita dei Silver,al comparto turistico che permetterà di sviluppare nuove modalità di residenza e nuova recettività per quelli che si stabiliranno qui per lunghi periodi.

Tra le iniziative  quelle come cohousing attivate a Savona e presentate dal Sindaco e i dati relativi alla Liguria come meta ideale per l’extra stagionalità.

Genova, Palazzo Reale

Genova, Palazzo Reale

Sono stati esplorati tutti i campi : Genova e la Liguria come meta ideale per i Silver,gli aspetti pensionistici,assicurativi ed immobiliari nelle loro diverse interazioni,nuove professioni e nuovi posti di lavoro creati dalla silver economy,registro regionale Badanti e Baby Sitter,bando pubblico per favorire progetti di Silver Economy. Ed ancora la domotica e i processi innovativi per l’invecchiamento ( casa intelligente per i Senior,robot di compagnia,gli smartphone semplificati,l’innovazione dell’abitare per la terza età..)

Nella sessione “Terza età e diritti” sono stati esaminati tutti gli aspetti giuridici specificatamente interessanti i Senior tipo Teoria e prassi errata nella gestione del patrimonio delle persone anziane e I reati più ricorrenti nei confronti della persona anziana.

Infine una parte dedicata alla salute ed al benessere sia quello fisico sia quello psichico : il forte richiamo ad avere cura di se stessi si è unito alla presentazione di  due diverse curve della vita: quella dello spirito che deve essere vista come una retta in continua crescita con l’età e quella della felicità,che è stata presentata come una U con il minimo verso i 50 anni e con il massimo verso i 70/80. Nota di ottimismo profondamente condivisa dai presenti con un appuntamento al prossimo anno.

Franco Cavallero