Archivio tag: patriarca

Un nuovo umanesimo per una vita in pienezza – commento alla riflessione del cardinale Bassetti

Il presidente ANLA Edoardo Patriarca

Il presidente ANLA Edoardo Patriarca

“Il cardinale Bassetti, presidente della CEI, introducendo i lavori della seconda giornata dell’Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, ha preso  in esame tre questioni legate all’attualità, la riforma del Terzo Settore, la situazione determinatasi nel Centro-Italia all’indomani del terremoto, e il futuro dell’Unione Europea, tre elementi che richiamano ognuno di noi ad un coinvolgimento personale e concreto” sottolinea il sen. Edoardo Patriarca, presidente nazionale di ANLA – Associazione Nazionale Lavoratori Anziani. “Il cardinale ci sprona a una sorta di esame di coscienza prima di tutto personale e quindi collettivo invitandoci a guardare la realtà come veramente è, al di là di stereotipi e di sovrastrutture alimentate da un paese in campagna elettorale continua. Il cardinale Bassetti ci invita a reclamare non diritti acquisiti o logiche clientelari ma ci sprona a chiedere regole certe e idonee – è il caso del Terzo Settore nel quale ANLA si posiziona – che sono a loro volta possibili se c’è un disegno preciso, un orientamento condiviso che parte dalla valorizzazione e dalla comprensione reale di quello che c’è. Siamo tutti volontari  – parlo per ANLA ma il discorso può estendersi a più ambiti – e come tali dobbiamo essere testimoni dei nostri ideali e delle nostre azioni concrete, siamo persone esperte di umanità capaci di ricucire fra le generazioni quel legame oggi meno saldo. È tempo di costruire nuovi percorsi, di solidarietà e di socialità sul territorio e di dialogo e di collaborazione con le imprese socialmente responsabili, sotto il sigillo della sostenibilità. È tempo di volontari come noi che siamo capaci di portare un sorriso nelle corsie degli ospedali e delle RSA con la clown-animazione o di aiutare in amicizia le persone in attesa di dialisi facendosi carico dei loro problemi o di fare iniziative culturali e sociali o di animare la carità del luogo dove viviamo. Quindi rigettiamo con forza ogni tentativo “delegittimante” non di privilegi acquisiti che non ci sono, ma di una realtà concreta, quella del Terzo Settore, capace di umanità, di accoglienza, di solidarietà, di calore umano in un contesto sociale che altrimenti rischia di diventare sempre più freddo e inospitale. La nostra società ha bisogno di un nuovo patto sociale, fra giovani e anziani, fra esclusi e inclusi, e il volontariato può essere terreno dove far nascere e sviluppare questa nuova forma di solidarietà.

Abbiamo bisogno di concretezza, come nel caso delle popolazioni terremotate, per non lasciare tante persone anziane da sole e tanti giovani senza futuro. Abbiamo bisogno di ripartire dalle nostre radici, come ANLA ha recentemente affermato nel convegno “Un nuovo umanesimo per una vita in pienezza” per comprendere l’oggi di ogni persona umana e quindi essere concretamente aperti e solidali, cioè umani”.

Scarica il comunicato stampa di ANLA

Scarica la rassegna stampa di ANLA

Un nuovo umanesimo per una vita in pienezza: i volti dei protagonisti

Festa del Lavoro 2019 sul territorio

IMG_5327

La Festa del Lavoro è stata celebrata in tutta Italia con manifestazioni organizzate dalle prefetture dei capoluoghi di regione. Ringraziamo i nostri amici che in questa occasione hanno rappresentato ANLA: Davide Montrucchio per il Piemonte, Roberto Tenedini per la Lombardia, Franco Conte per il Veneto; Adriana Maglica per il Friuli Venezia Giulia; Ezio Pocher per la provincia autonoma di Trento; Luciano Cappelletti per la Liguria; Walter Zanzani per l’Emilia Romagna; Fiorenza Ciullini per la Toscana; Roberto Fiorini per Marche e Umbria; Giuseppe Patrizio Moreschi per l’Abruzzo; Giancarlo Pasquini per il Lazio; Emilio Iuliano per la Campania; Angelo Iovinella per la Basilicata; Rosario Montanaro per la Puglia; Luigi Calabrese per il Molise; Giuseppe Spinella per la Calabria; Giovanni Vargetto per la Sicilia; Francesco Erriu per la Sardegna.

Il presidente Patriarca alla Festa del Lavoro 2019

Il presidente nazionale di ANLA, il sen. Edoardo Patriarca, rappresenterà la nostra Associazione alla cerimonia della Festa del Lavoro 2019 al Quirinale alla presenza del Capo dello Stato a cui il nostro presidente rivolgerà un breve saluto. Diretta su Rai 1 a partire dalle 11.00

Palazzo del Quirinale

Palazzo del Quirinale

 

A Terra Santa con ANLA

Terra Santa per i tesserati ANLA: è la proposta di viaggio che la presidenza nazionale della nostra Associazione riserva a tutti i tesserati. Dal 28 novembre al 1 dicembre 2019 vivremo con il presidente nazionale Edoardo Patriarca un’esperienza unica, esclusiva perché realizzata espressamente solo per noi, a Betlemme e Gerusalemme, grazie alla collaborazione con l‘Ufficio Pellegrinaggi Custodia di Terra Santa, i frati francescani che da otto secoli sono presenti a Terra Santa e che proprio nel 2019 ricorderanno l’ottavo centenario dell’incontro di frate Francesco con il Sultano di Egitto Malik al Kamil.

Gerusalemme, le cupole del Santo Sepolcro

Gerusalemme, le cupole del Santo Sepolcro

Per festeggiare i 70 anni dalla fondazione di ANLA, la nostra Associazione propone dunque ai suoi tesserati nel 2019 un viaggio esclusivo in un luogo carico di significati, da quello spirituale a quello culturale, con guide e assistenti particolarmente preparati.
Qui potete scaricare la proposta ANLA per Terra Santa

Vi ricordiamo:
- Il viaggio è riservato ai soli tesserati ANLA: chiunque può regolare la sua posizione iscrivendosi alla nostra Associazione previo contatto telefonico al 06 86321128, numero della presidenza nazionale di ANLA.
- L’iscrizione al viaggio a Terra Santa è possibile solo ed unicamente cliccando qui (si tratta del link http://bit.ly/iscrizionepellegrinaggi contenuto sul modulo pdf di descrizione del viaggio) e compilando il modulo che troverete.
- Nel modulo di iscrizione che troverete al link http://bit.ly/iscrizionepellegrinaggi dovete inserire come titolo del pellegrinaggio: ANLA
- Per ulteriori informazioni sul viaggio contattate direttamente l’Ufficio Pellegrinaggi Custodia di Terra Santa, a Roma, tel. 06.77206308 o al cell. 3930495468 (ore ufficio).
- I posti sono limitati quindi vi consigliamo di affrettarvi a prenotare. L’acconto deve essere versato entro il 31 luglio ma naturalmente l’iscrizione si intende perfezionata solo al versamento dell’acconto che può avvenire in ogni momento secondo le modalità contenute nel documento.

Vivremo insieme un’esperienza unica: vedremo Gerusalemme come non l’abbiamo mai vista. Vi aspettiamo!