Archivio tag: previdenza

Esperienza: in distribuzione il numero di luglio

Cari amici, stiamo distribuendo il numero di luglio di Esperienza, il nr. 7/2018. Mi soffermo su questo particolare, prima di descrivervi brevemente il contenuto. Stiamo mantenendo l’impegno di riportare a nove numeri annuali il nostro periodico. Questo ci costa sacrifici che ben volentieri affrontiamo perché siamo consapevoli che Esperienza è la nostra voce, è il filo che ci unisce, è il nostro biglietto da visita. Vi annuncio pertanto con gioia che già stiamo ultimando il numero di agosto che sarà distribuito fra un mese. Continuate a seguirci con immutato affetto e, se il giornale vi piace, fatelo conoscere e portate nuovi abbonati! In ogni momento è possibile tesserarsi a ANLA Onlus e ricevere così Esperienza…

Vendendo al nr. 7/2018 ora in distribuzione, brevemente vi preannuncio quello che potrete leggere. Quanto costa effettivamente abolire la Legge Fornero? Prova a dare una risposta il nostro Domenico Comegna, esperto di previdenza a livello nazionale, aiutandoci anche a comprendere “cosa bolle in pentola“, quota 100 e simili. Il nostro legale, Antonio Zuena, ci aiuta a approfondire le principali novità del G.D.P.R., il nuovo codice della privacy. Abbiamo poi un approfondimento sul ruolo dei nonni oggi riprendendo quanto emerso nel corso del Convegno organizzato dal Patto Federativo a tutela degli anziani e l’interessante intervista a Giorgio Colombo, Executive Vice President Human Resources & ICT del Gruppo Edison: partiamo dalla presentazione dell’importante convenzione fra Edison e ANLA Onlus per parlare del welfare aziendale, dei Gruppi Seniores e del ruolo di ANLA. A questo proposito segnaliamo l’interessante intervento del sen. Edoardo Patriarca sul volontariato, storia generativa, a margine della presentazione del volume dei 20 anni del CSV.

Non vorrei svelare troppo per non sottrarvi il piacere della scoperta e della lettura… fatemi solo accennare all’ampio e interessante spazio dedicato al tempo libero con i viaggi e gli articoli di Tiziana Marchetti, Rosanna Cordaz, Serena Sartini, Luciano Martelli.

E Bordighera? Proseguiamo senza sosta anche su questo tema, avvicinandoci all’importante appuntamento del prossimo ottobre. In questo numero, data la prossimità, “sconfiniamo” nel vicino Principato di Monaco e diamo uno sguardo all’affascinante mix di benessere termale, mare, clima, glamour, storia e cultura grazie anche all’intervista all’ambasciatore in Italia Robert Fillon. Contemporaneamente diamo un primo annuncio del tema del Convegno nazionale di sabato 13 ottobre: sul prossimo numero in distribuzione da fine luglio contiamo di darvi maggiori indicazioni sul panel dei relatori di fama nazionale e sulle proposte turistiche correlate alla manifestazione.

Non mancano poi le tradizionali e seguitissime rubriche tenute da Francesca Curcio, Mario Lizza, Lando Arbizzani, Guglielmo Carretti, Diego Zandel, Lando Arbizzani…

Grazie a tutti, ma soprattutto grazie a voi lettori che numero dopo numero continuate insieme a noi un comune cammino. Ad majora!

Antonello Sacchi

La copertina del nr. 7/2018 di Esperienza

La copertina del nr. 7/2018 di Esperienza

 

Al via APE volontario

Da oggi parte #APE volontario che consente a molti lavoratori over 63 di chiedere di andare in pensione in anticipo con un prestito a condizioni agevolate. Più libertà di scelta per le persone, sostenibilità per il sistema pensionistico“. Ad annunciarlo con tweet è il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Di che si tratta? Spiega Palazzo Chigi: “Al via da oggi le domande per richiedere l’Ape volontaria.  L’Ape volontaria è un prestito che consente ai lavoratori over 63 di ottenere una disponibilità finanziaria a fronte di parte della pensione futura durante gli anni che li separano all’accesso alla pensione di vecchiaia. Questo prestito è agevolato fiscalmente ed è coperto da una assicurazione contro  il rischio di premorienza“.

Sul numero di Esperienza 1-2/2018 ora in distribuzione e sul sito dell’INPS  potrete trovare tutte le informazioni disponibili sull’APE, Anticipo finanziario a garanzia pensionistica.

Qui ci limitiamo solo a ricordare, come pubblicato sul sito dell’INPS, che si tratta di un prestito commisurato e garantito dalla pensione di vecchiaia, erogato dalla banca in quote mensili per 12 mensilità, che il beneficiario otterrà alla maturazione del diritto. È riconosciuto in via sperimentale dal 1° maggio 2017 al 31 dicembre 2019. L’APE volontario può essere richiesto dai lavoratori dipendenti pubblici e privati, dai lavoratori autonomi e dagli iscritti alla Gestione Separata. Sono esclusi i liberi professionisti iscritti alle casse professionali.

Continua a leggere