Archivio tag: Taddei

Debiti & Debiti

(di Giuseppe Taddei, presidente regionale della Campania)  Molti anni fa un noto brand di arredamento della provincia di Bari rese celebre e facilmente memorizzabile il suo core business ed il suo principale marchio di fabbrica attraverso una non innovativa trovata di marketing pubblicitario che consisteva nella pedissequa ripetizione e duplicazione  della fonologia  enfatizzante  della griffe da  commercializzare. In questo periodo nel quale il dibattito e le riflessioni dei media sono particolarmente incentrati sulla individuazione delle modalità attraverso le quali negoziare i fondi per la ripartenza delle economie nazionali, ma principalmente di quella italiana, la trattazione che segue, nel richiamarsi solo nel prologo alla perifrasi introduttiva,  si pone l’obiettivo  di esplicitare una tassonomia delle policrome forme, schemi, procedure, presupposti concettuali e congetturali delle asincronie finanziarie con accenni alla sfera privata e convergere prioritariamente su quella pubblica.

 

Economia e mercati

Economia e mercati

Preliminarmente è bene osservare e differenziare anche etimologicamente, funzionalmente e strutturalmente la terminologia che in maniera a volte eccessivamente diffusa e generalizzata si utilizza nella fattispecie debitoria. Il debito è il vincolo giuridico che obbliga il debitore al creditore; il fondo è l’accumulo di risorse finanziarie cui attingere per fornire la liquidità; il titolo è lo strumento giuridico portatore e rappresentativo del debito; le modalità, la metodologia ed i vincoli sia di utilizzo che di restituzione delle somme prese a prestito sono le c.d. condizioni. I titoli di stato esprimono il debito che una nazione ha verso i suoi finanziatori. Le obbligazioni esprimono il debito che una impresa di diritto privato ha contratto con soggetti terzi. Le azioni non sono titoli di debito ma quote di capitale. In estrema sintesi la struttura sia del debito pubblico che di quello privato o di impresa attiene alla composizione pro tempore delle scadenze delle restituzioni che in una corretta logica gestionale devono essere strettamente correlate alle fonti di rimborso aventi la medesima cadenza temporale: incassi fiscali e tributari per la P.A., programmazione delle vendite per le imprese, fonti reddituali per i privati.

Continua a leggere